Carrello
è vuoto

Home > Filtro > Filtro Nebulare > Filtro-OIII > Astronomik > OIII 12nm CCD > Astronomik Filtro OIII 12nm CCD Clip Canon EOS APS-C

Astronomik Filtro OIII 12nm CCD Clip Canon EOS APS-C

Prodotto n.: 43810
Produttore: Astronomik

$ 221,00

IVA incl.
Astronomik Filtro OIII 12nm CCD Clip Canon EOS APS-C
Descrizione prodotto
Specifiche
Recensioni clienti
Accessori raccomandati

Descrizione prodotto:

Questo filtro è adatto per fotografia ed osservazione di regioni OIII in ambienti con inquinamento da luce artificiale o in ambienti con cielo scuro. Il contrasto tra oggetti, che brillano in luce OIII e il fondo del cielo viene particolarmente aumentato.

Il filtro OIII aumenta il contrasto tra determinati oggetti astronomici (soprattutto resti di supernova e nebulose planetarie) e il fondo del cielo. Con una stretta larghezza a metà altezza associata ad elevata trasmissività nel campo delle linee OIII si ottiene un aumento del contrasto superiore rispetto a filtri di maggiore larghezza di banda. Si può utilizzare con migliori risultati con rapporti d'apertura da 1:3 a 1:15 con telescopi a partire da 6" (150mm) di apertura per osservazioni visuali a ingrandimenti medi, e con obiettivi e telescopi di qualsiasi diametro per la fotografia CCD, DSLR e chimica SW (vedere alternative).

Efficacia

Il filtro blocca le linee di emissione delle lampade a bassa ed alta pressione (mercurio (Hg) e sodio (Na)) e le linee della luminescenza notturna (airglow). Entrambe le linee OIII passano il filtro con elevata trasmissività.

Consigli per altri utilizzi

Come filtro EOS Clip consente, anche in condizioni di elevato inquinamento luminoso, di effettuare fotografie con fotocamere DSLR anche in città. In combinazione con filtri CCD H-alpha ed CCD SII si possono effettuare anche in luoghi ad elevato inquinamento luminoso fotografie a tre colori di oggetti a linee di emissione, come avviene ad es. nel telescopio spaziale Hubble.

Alternative

Se in caso di fotografia elettronica non c'è un filtro anti IR, è necessario un filtro CCD OIII.

Caratteristiche del filtro:

  • Osservazioni visuali (campagna): ottimo, si ottiene un elevato contrasto con nebulose ad emissione OIII
  • Osservazioni visuali (città): ottimo, si ottiene un elevato contrasto con nebulose ad emissione OIII
  • Pellicole convenzionali: adatto in parte, lunghi tempi di esposizione
  • Astrofotografia CCD: valido, ma è necessario un filtro anti IR addizionale
  • Astrofotografia DSLR (non modificata): ottimo, si ottiene un elevato contrasto con nebulose ad emissione OIII
  • Astrofotografia DSLR (con modifiche astronomiche): ottimo, si ottiene un elevato contrasto con nebulose ad emissione OIII
  • Astrofotografia DSLR (accessoriata con vetro chiaro MC): valido, ma è necessario un filtro anti IR addizionale
  • Webcam / Video (per i pianeti): non adatto
  • Webcam / Video (Deep Sky): neutrale, se l'inquinamento luminoso è un problema serio e vengono fotografate nebulose ad emissione OIII


Dati tecnici del filtro:

  • 95% trasmissività a 496nm (linea OIII)
  • 95% trasmissività a 501nm (linea OIII)
  • Larghezza a metà altezza 12nm
  • Trasmissività da 494nm a 506nm
  • Omofocale con tutti gli altri filtri astronomici
  • Spessore del filtro: 1mm
  • Non teme l'umidità, non si altera ed antigraffio
  • Materiale ottico lucidato
  • Il filtro è spedito nella sua confezione.

A differenza dei filtri puramente visuali, i filtri fotografici CCD sono dotati di blocco IR integrato, che impedisce i problemi ottici causati dai raggi infrarossi.

Attenzione: in linea di massima tutti gli obiettivi possono essere utilizzati con filtri Clip: ottiche Canon EF oppure obiettivi di produttori terzi come Sigma, Tamron, Tokina, Walimex ecc. L'utilizzo di filtri Clip con ottiche EF-S Canon non è possibile!

Come devo leggere questa curva di trasmissione?

  • Sull'asse orizzontale è indicata la lunghezza d'onda in nanometri. 400nm corrisponde al blu scuro, 520nm al verde, 600nm al rosso
  • Sull'asse verticale è indicata la trasmissività in %.
  • Filtro visuale: La curva grigia mostra la sensibilità relativa dell'occhio umano adattato all'oscurità
  • Filtro fotografico: La curva grigia mostra la curva di sensibilità relativa di un classico sensore CCD.
  • Arancione: le più importanti linee di emissione in un cielo schiarito dalle luci artificiali, ad es.: Linea del mercurio (Hg) e del sodio (Na)
  • Verde: le più importanti linee di emissione delle nebulose gassose, ad es: la linea dell'idrogeno (H-alpha e H-beta) e la linea dell'ossigeno (OIII)

Accessori raccomandati:

 
dettagli accessori
19.08.2019
Spediamo in tutto il mondo
Valuta
Assistenza
Consulenza
Contatti
Universe2Go