Più di 7500 articoli pronti a magazzino
🎄 Restituzione possibile fino al 31.01.2023
I vostri partner per l'astronomia

Glossario | Visori notturni | Prestazioni | Generazione | Digitale

A differenza dei dispositivi di prima o seconda generazione, i visori notturni digitali funzionano secondo il principio delle camere digitali. La luce residua viene intensificata da sensori estremamente sensibili. Alcuni dispositivi offrono la possibilità di riprendere foto o video.

Visori notturni digitali

Rispetto ai visori notturni con tubo intensificatore, i dispositivi digitali usano un sensore CMOS o CCD estremamente sensibile, che può essere regolato con grande precisione. L’intensificazione della luce è la stessa.

Durante il giorno o al crepuscolo molti di questi strumenti permettono perfino la riproduzione cromatica. Inoltre possono essere collegati a un registratore di dati esterno e permettono il salvataggio di foto o video in una scheda di memoria. La qualità dei visori notturni digitali è di solito paragonabile a quella dei dispositivi di prima generazione.