Carrello
è vuoto
Home > Glossario > Telescopi > Accessori inclusi > Lente di Barlow

Telescopi Accessori inclusi Lente di Barlow

Aumenta la lunghezza focale e di conseguenza l'ingrandimento di un telescopio. Si inserisce tra il telescopio e l'oculare, o la camera.

Cos'è esattamente una lente di Barlow?

La lente di Barlow è un componente ottico che si inserisce tra l'oculare e il focheggiatore. Al suo interno si trova una lente negativa in grado di aumentare artificialmente la lunghezza focale del telescopio. Spesso la lente di Barlow non è costituita da una lente singola, ma da un sistema di lenti, che serve di solito a ridurre le aberrazioni cromatiche. In questo caso si parla in genere di lente di Barlow acromatica. La lenti standard hanno un fattore di prolungamento pari a 2x.

Come funziona la lente di Barlow

Il funzionamento di una lente di questo tipo può essere spiegata bene con un esempio: prendiamo il caso di un riflettore Newton 200/1000 mm, come l'Omegon Advanced. Questo telescopio impiega un oculare con lunghezza focale di 6 mm. In base alla formula, otteniamo un ingrandimento pari a 166x. Grazie al fattore di ingrandimento 2x della lente di Barlow, la lunghezza focale del telescopio aumenta da 1000 mm a 2000 mm. Usando lo stesso oculare, si ottiene quindi un raddoppio dell'ingrandimento fino a oltre 330x.

Con un oculare e una lente di Barlow avrai quindi due diversi ingrandimenti. Naturalmente, avendo a disposizione diversi oculari e una lente di Barlow, il range di ingrandimento è sensibilmente maggiore.

02.12.2020
Valuta
Assistenza
Consulenza
Contatti
Universe2Go