Più di 7500 articoli pronti a magazzino
🎄 Restituzione possibile fino al 31.01.2023
I vostri partner per l'astronomia
Rivista > La pratica > Trucchi e consigli > Impostare correttamente la montatura EQ: ecco come fare
La pratica

Impostare correttamente la montatura EQ: ecco come fare

Hai una montatura EQ o stai pensando di acquistarne una? Ecco come impostarla e orientarla a nord, passo dopo passo.

Schnellkurs Eq Montierungen Teaser

Le montature equatoriali sono diventate indispensabili nell'attuale mercato astronomico. Che sia una compatta EQ-1 per piccoli telescopi da principianti o una EQ-6 con controllo GoTo per l'astrofotografia professionale: oggi questi strumenti hanno strutture e design diversi, di svariati produttori. L'abbreviazione "EQ" è utilizzata da molti marchi e sta per equatoriale.

I numeri possono fornire un orientamento approssimativo sulle capacità della montatura, ma non esiste uno standard. La particolarità: rispetto a una montatura altazimutale, per esempio di un telescopio Dobson, una volta che l’oggetto è stato puntato la montatura equatoriale permette di seguirlo per tutta la notte muovendo un solo asse. Per fare in modo che tutto funzioni, la montatura deve essere impostata e orientata a nord correttamente. Qui ti mostriamo come fare.

La tecnica migliore per montare qualsiasi telescopio EQ

In linea di principio, all’inizio è importante trovare una superficie che sia più piatta possibile dove collocare il telescopio e la montatura. Poi si procede con l’apertura del treppiede, l’allungamento delle gambe e il fissaggio del ripiano porta-oggetti.

La tecnica migliore per montare qualsiasi telescopio EQ

Dopodiché devi orientare a nord il treppiede, aiutandoti con una bussola. Alcuni modelli sono dotati di una apposita marcatura. Per tutti gli altri, il perno che indica la corretta collocazione della montatura funge da punto di riferimento.

Eq Montierungen Guide Schritt 2

Il passo successivo prevede di collocare la montatura, fissandola al treppiede con l’aiuto di una vite in azimut e di una vite centrale.

Eq Montierungen Guide Schritt 3

Ora, con l’aiuto della bolla o livella integrata, devi regolare la montatura in modo che sia orizzontale.

Eq Montierungen Guide Schritt 4

In internet, per ogni luogo di osservazione, puoi trovare la latitudine geografica, da impostare nella montatura tramite le viti di regolazione in altezza.

Eq Montierungen Guide Schritt 5

Collega la barra del contrappeso e inserisci il peso. Usa la vite all'estremità della barra per evitare che il peso cada.

Eq Montierungen Guide Schritt 6

Dopo che avrai bloccato entrambi gli assi tramite le viti di fissaggio, puoi collocare il tubo.

Eq Montierungen Guide Schritt 7

Per bilanciare bene il telescopio, allenta per primo l’asse di declinazione e porta in equilibrio il tubo, facendolo scivolare lungo la slitta a coda di rondine. Quindi riporta e fissa l’asse nella posizione iniziale. Ora allenta l’asse di ascensione retta e sposta il contrappeso fino a quando l’asse è ben bilanciato. Attenzione: tieni la barra del contrappeso con una mano, in modo che il tubo non oscilli incontrollato.

Eq Montierungen Guide Schritt 8

Nell’ultimo passaggio, riporta nuovamente la montatura alla posizione iniziale e fissa entrambi gli assi. Tramite le viti in azimut e in altezza, imposta la stella Polare nel cercatore del telescopio.

Eq Montierungen Guide Schritt 9 New

Per un orientamento migliore, puoi ripetere il passaggio precedente guardando attraverso l'oculare e centrando la stella Polare nel campo visivo, tramite le viti di azimut e di altezza.

Eq Montierungen Guide Schritt 10

In questo modo l’orientamento al nord della montatura è sufficiente per l’osservazione visuale. Se la montatura è dotata di un cercatore polare, il tubo è posizionato in modo trasversale e la stella Polare viene puntata tramite il cercatore. Per avere maggiori informazioni sulla regolazione polare per l’astrofotografia, ti consigliamo di guardare il nostro video.

Così fai rotta verso il polo nord celeste

Nelle montature senza cercatore polare è sufficiente orientare il telescopio verso la stella Polare in modo approssimativo. Con una EQ-3 tuttavia è utile prendersi del tempo per la regolazione al polo, soprattutto se si vuole provare l’astrofotografia, perché garantisce un inseguimento più preciso.

Un orientamento accurato al polo nord è questione di pratica. Non aspettarti di riuscirci al primo colpo. Occorre prima abituarsi alla vista tramite il cercatore polare e anche portare la stella Polare nel punto giusto non è per nulla facile. Spesso la app per smartphone PolarScope Align è di aiuto: permette di regolare svariati modelli di cercatori e di ottenere subito la posizione in cui deve trovarsi la stella Polare nel cercatore, in base al luogo di osservazione.

Se la montatura è motorizzata, accendila ed esegui il necessario orientamento tramite la pulsantiera. Dopodiché tutto è pronto per un’osservazione di successo.