Carrello
è vuoto

Post taggati 'accessori-telescopi montatura'

Archivi blog

Iniziativa d’estate: telescopio Celestron CGE Pro a un prezzo particolarmente conveniente!

settembre 8 2017, Stefan Taube

Adesso è il momento propizio per prepararsi alla stagione oscura: vi offriamo il telescopio Celestron CGE Pro  con uno sconto del 20%!

CGEPro1400La CGE Pro è la montatura più efficiente di Celestron. Sostiene senza sforzo i grandi sistemi ottici Schmidt-Cassegrain da 14 pollici oppure l’astrografo RASA. Comunque, grazie al suo stabile stativo, questa montatura si presta ottimamente per l’impiego mobile.

Scegliete il vostro telescopio CGE Pro:

Siete già in possesso di un grande telescopio? Nessun problema, vi offriamo anche la montatura CGE Pro senza ottica, attualmente a un prezzo molto conveniente!

L’offerta è valida solo fino al 30 settembre 2017. Approfittatene ora!

SkyGuider Pro: La grande montatura fotografica di iOptron

luglio 17 2017, Stefan Taube

Una delle più apprezzate montature fotografiche è la SkyTracker Pro di iOptron. Questo pratico dispositivo fa compiere a un’apparecchiatura fotografica del peso fino a tre chilogrammi l’esplorazione del cielo inseguendone la rotazione. In questo modo hanno successo le vostre riprese panoramiche del cielo notturno con lunghi tempi di esposizione.4

SkyTrackerPro

La nuova SkyGuider Pro di iOptron può sostenere addirittura fino a cinque chilogrammi di attrezzature fotografiche. Questo basta comodamente a un piccolo telescopio come, ad esempio, il Photography Scope con fotocamera. Una piastra di montaggio per piccoli telescopi fa già parte della fornitura.

Fa già parte della fornitura anche un contrappeso, con il quale potete equilibrare l’attrezzatura fotografica. Questo contribuisce alla stabilità e alleggerisce l’asse di rotazione.

Ma potete anche applicare, invece del contrappeso, una seconda fotocamera fino a un peso massimo di tre chilogrammi. In questo modo avete la possibilità di riprendere lo stesso areale del cielo con due diverse distanze focali. Ma potete anche usare la seconda fotocamera come autoguida.

Sulla pagina dedicata al prodotto montatura SkyGuider Pro di iOptron troverete una figura che mostra le molteplici possibilità di applicazione di questa montatura fotografica.

Oltre al contrappeso, nella descrizione della fornitura della SkyGuider Pro è già elencato tutto quello di cui avete necessità.

Tra le cose che mancano possono opportunamente esserci uno stativo e anche una testina sferica. Potete trovare entrambe nella cartella „Accessori raccomandati“ sulla Pagina dei prodotti.

La SkyGuider Pro comprende una batteria ricaricabile, che può essere caricata semplicemente via USB. Non vi è nessun’altra montatura più leggera e più compatta con cui possiate usare un’attrezzatura fotografica fino a un peso di cinque chilogrammi per la fotografia del cielo. Analogamente ad altre montature di iOptron anche nel caso della SkyGuider Pro convince la solidità dell’esecuzione meccanica. Siamo convinti che questa nuova montatura fotografica vi entusiasmerà.

CGX-L: La versione “Large” della nuova montatura Celestron

giugno 12 2017, Stefan Taube

All’inizio di febbraio vi abbiamo presentato l’ultima realizzazione di casa Celestron: la Celestron CGX. Ora la CGX ha acquisito una sorella maggiore. Questa nuova fiammante montatura CGX-L ha una portata di ben 34 chilogrammi e quindi quasi dieci chilogrammi in più rispetto alla CGX in versione “standard”.
Adesso è possibile beneficiare delle grandi innovazioni presenti sulla montature CGX utilizzando anche la grande ottica SCT da 14 pollici:

CGX-L-1400
Un fattore importante per la maggiorazione della capacità di carico è costituito dalle notevoli dimensioni delle ruote elicoidali: ben 144 millimetri di diametro. Esse permettono una movimentazione uniforme anche con telescopi pesanti. Inoltre è stato allungato a 270 millimetri il morsetto di serraggio delle barre vixen/losmandy pertanto possono essere sostenuti in sicurezza anche telescopi di grande stazza.
La figura mostra la testa della montatura con la grande ruota elicoidale e con la movimentazione tramite cinghia dentata:

CGX-L-Antrieb
e vi è anche qualcosa in più: sia le prese ausiliarie supplementari che il collegamento dell’autoguida all’asse di declinazione contribuiscono a migliorare la gestione dei cavi.
Nel caso voleste usare una grande ottica con accessori per riprese fotografiche, avreste bisogno di pesanti contrappesi. A questo scopo, la barra dei contrappesi è stata sufficientemente maggiorata con un nuovo diametro di 31,5 millimetri.
Nonostante l’aumentata capacità di carico, la CGX-L continua ad essere facilmente trasportabile. E comunque non è solo la montatura a sostenere un peso maggiore: Celestron consegna la CGX-L con uno stativo di acciaio più rinforzato rispetto quello già maggiorato della CGX. I piedi dello stativo hanno uno spessore di ben 70 millimetri!
La CGX-L è una montatura universale perfetta per qualsiasi impiego e che non conosce limiti: usatela in postazione fissa nel vostro osservatorio in giardino, portatela con voi agli starparty o sul vostro punto di osservazione preferito.
Vi offriamo le montature CGX e CGX-L singolarmente. Grazie alla grande morsa vixen/losmandy avete la possibilità di combinare queste montature con quasi ogni tipo di ottica esistente sul mercato. Ma potete anche decidere di acquistare un sistema completo, formato da montatura ed ottica Schmidt-Cassegrain. Potete trovare queste serie di prodotti servendovi dei due link Telescopio CGX e Telescopio CGX-L.
Indipendentemente dal fatto che scegliate la CGX oppure la sorella maggiore CGX-L, riceverete una montatura che per i prossimi anni costituirà un punto di riferimento per tutti gli astrofili evoluti.

Explore Scientific Twilight AZ – la montatura priva di complicazioni!

marzo 27 2017, Stefan Taube

Non  sempre è necessario l’utilizzo di una montatura equatoriale con la funzionalità GoTo. A volte si vuole semplicemente dare uno sguardo veloce alla luna o pianeti, andare a caccia di una cometa oppure girovagare per grandi campi stellati con un rifrattore dedicato. In questo caso, l’ideale è usare una montatura alt-azimutale semplice e velocemente pronta all’uso.

ES-Twilight-AZ

La nuova Twilight I AZ di Explore Scientific è una montatura di questo tipo. Sostiene telescopi fino a un peso di otto chilogrammi: ed è molto per una montatura di questa classe.

Il puntamento verso gli oggetti desiderati è quanto di più semplice si possa pensare: mediante la rispettiva leva potete sbloccare l’asse di elevazione e l’asse di azimut e così ruotare velocemente il telescopio. Dopo avere stretto nuovamente il dispositivo di bloccaggio, l’inseguimento della traiettoria avviene mediante la rotazione di manopole flessibili e la trasmissione di precisione tra ruota elicoidale e vite senza fine.

La morsa della montatura permette il montaggio di telescopi dotati di una barra a coda di rondine, conforme allo standard molto diffuso Vixen. Il braccio della montatura può essere inoltre regolato con la chiave a brugola fornita, in modo che l’altezza di osservazione sia ottimale per il vostro sistema ottico ed il telescopio non vada a sbattere sulle gambe del treppiedi. A proposito del treppiedi, la Twilight I AZ viene fornita con le gambe in acciaio, con piedi estraibili e con vaschetta porta oculari.

Attualmente potete acquistare la montatura Twilight I AZ ad un prezzo di 279,- Euro. Si tratta davvero di un ottimo prezzo per una montatura di qualità e con queste caratteristiche!

Celestron CGX: Una montatura al limite della perfezione

febbraio 27 2017, Stefan Taube

Ancora una volta il marchio Celestron fissa nuovi punti di riferimento per gli tutti gli astronomi dilettanti: La nuova montatura CGX combina lo stato dell’arte dal punto di vista tecnico con un design ingegnoso. Tutto questo ad un prezzo conveniente.

CGX-Montierung
Alcune caratteristiche particolari della montatura CGX:

  • Movimentazione mediante cinghia dentata e meccanismo di pressione a molla: La movimentazione a cinghia riduce al minimo il gioco di trasmissione quando si cambia la direzione del movimento („backlash“). Il meccanismo di pressione a molla assicura una pressione uniforme tra ruota elicoidale e vite senza fine. Questo riduce l’attrito e ottimizza lo scorrimento del sistema di trasmissione. Lo si nota distintamente anche dall’intensità del rumore prodotto.
  • Encoder ottici: Essi registrano la posizione della montatura. In questo modo i motori possono essere arrestati ancora prima di raggiungere il limite di blocco meccanico e possono essere riportati alla posizione di partenza. La montatura ha la possibilità di seguire la traiettoria degli oggetti fino a 20° oltre il meridiano.
  • Cablaggio interno: Rimangono all’esterno solo il cavo di corrente e il cavo che collega la pulsantiera. E comunque le prese di questi cavi esterni sono disposte posteriormente in modo da non muoversi assieme alla montatura.

Der neu konzipierte Antrieb der CGX-Montierung.

  • Grandi maniglie: Le grandi impugnature integrate consentono un trasporto facile ed anche tutte le leve di bloccaggio sono disposte in modo da poter essere azionate con i guanti.
  • Design compatto: Essendo la piastra di aggancio  posizionata vicino all’asse di ascensione retta, la montatura risente in misura minore delle oscillazioni. Il motore della declinazione funziona da contrappeso.
  • Recentissima versione del sistema di controllo Nexstar+ con orologio interno per la memorizzazione delle ultime impostazioni e connessione USB per un facile aggiornamento del software.

Potete trovare ulteriori informazioni sulla nostra pagina prodotto relativa alla CGX.

Die neue CGX-Montierung mit dem EdgeHD 925 Teleskop.

Potete ricevere la montatura CGX da sola o di serie inclusa assieme alle collaudate ottiche Schmidt-Cassegrain di Celestron. Potete trovare tutte le varianti cliccando sul link telescopio CGX. Agli astrofotografi con maggiori pretese raccomandiamo in maniera particolare la CGX 925 nella versione Edge HD. Al contrario, la combinazione di ottica SC e montatura, più conveniente e più raccomandata per i neofiti, è la CGX 800.

Grazie alla doppia morsa tipo Vixen/Losmandy, potete comunque abbinare altrettanto bene con la montatura CGX qualsiasi altra ottica fabbricata da terzi.

Ora a prezzo speciale: Skywatcher 120 mm EvoStar su montatura EQ-3

febbraio 13 2017, Stefan Taube

Questo è da anni il più apprezzato telescopio per neofiti: AC 120/1000 EvoStar EQ-3 di Skywatcher. Potete avere questo telescopio da subito per soli 489,- Euro invece del prezzo precedente di 599,- Euro. Risparmiate 110,- Euro!

Un collaudato telescopio per neofiti:

Un motivo per cui questo telescopio è apprezzato da novizi di tutto il mondo è sicuramente la sua forma classica. Questo snello telescopio a lenti con una distanza focale di 1000 millimetri corrisponde pienamente all’idea che si ha di un telescopio. Non solo ha un aspetto elegante, ma anche le sue prestazioni sono degne di nota: Il rifrattore acromatico con una apertura di120 mm fa già parte dei maggiori rappresentanti di questo sistema costruttivo di telescopi. Con un rapporto di apertura di f/8,3 gli errori cromatici vengono corretti efficacemente. Come rifrattore produce un contrasto particolarmente alto, e questo ha un effetto positivo nell’osservazione di pianeti. Con un’apertura di 120 millimetri, inoltre, sono visibili numerosi oggetti del cielo profondo come la nebulosa ad anello (M57) o il molto più lontano ammasso di stelle M13.

EvoStar
La NEQ-3: una base solida che in futuro si può potenziare con motori:

Per quanto riguarda la montatura, si tratta di un ulteriore sviluppo della EQ-3. Essa rappresenta una solida base per sistemi ottici di piccola e media dimensione ed è perfettamente adatta a compiere osservazioni del cielo notturno.

Una volta stazionata correttamente la montatura equatoriale ed orientato l’asse polare sulla stella polare, si sarà in grado poi di seguire la traiettoria dell’oggetto puntato semplicemente attorno ad un solo asse – l’asse di ascensione retta, detto anche asse orario – in modo che rimanga costantemente visibile nell’oculare.

L’inseguimento nella configurazione di base del telescopio avviene manualmente. Avete però anche la possibilità in ogni momento seguente di installare un motore azionato a batteria per l’asse di ascensione retta. Motore di azionamento dell’ascensione retta per montature EQ-3-2.

Se volete azionare entrambi gli assi della montatura con un solo telecomando, ricorrete al gruppo motore di AR e DEC per EQ-3-2.

Con questo tipo di inseguimento motorizzato avete la possibilità, con questo telescopio, di entrare nel mondo della astrofotografia. Il nuovo gruppo motore di AR e DEC con ST4 per EQ-3-2 permette persino il collegamento di un’autoguida e questo rappresenta un progresso nel campo astrofotografico.

Il robusto e collaudato telescopio AC 120/1000 EvoStar EQ-3 può quindi essere ampliato del tutto in base alle vostre esigenze e tutto questo in un momento successivo, non appena avrete preso confidenza con i principi fondamentali dell’astronomia.

Questo telescopio trasportabile dispone di un allestimento di base completo, con cui potete avviare l’attività osservativa fin da subito. Di questo allestimento fanno parte due oculari e un mirino cercatore relativamente grande con un’apertura di 50 mm: È sufficiente toglierlo dall’imballaggio, portarlo in giardino e iniziare!

Questa offerta è valida solo fino a quando vi saranno scorte in magazzino. Approfittatene adesso!

 

Skywatcher: la nuova generazione nella famiglia Star Adventurer

ottobre 31 2016, Stefan Taube

Star Adventurer di Skywatcher è nel più vero senso della parola una fotomontatura maneggevole. Per fotomontatura intendiamo una montatura astronomica, con la quale non viene usato un telescopio, ma una fotocamera per l’inseguimento della rotazione del cielo. Riuscite in questo modo ad effettuare emozionanti riprese a grande campo del cielo notturno: Costellazioni complete, la volta della Via Lattea o suggestivi scenari di luna e pianeti.

La famiglia Star Adventurer ha ora acquisito una nuova generazione

Da subito è disponibile la fornitura del Mini Star Adventurer Wi-Fi di Skywatcher:

mini-star-adventurer

Al pari del classico Star Adventurer vi offriamo anche questo modello in due varianti: Il Photo-Set comprende soltanto la montatura per fotografia senza altri accessori. Questa è la variante ideale per clienti che dispongono già di accessori o che vogliono usare Star Adventurer per scopi estranei all’astrofotografia. La variante Astro-Set offre tutto quello di cui avete bisogno per usare Star Adventurer come montatura astronomica. In più avete bisogno soltanto di uno stativo fotografico. Del tutto appropriato è il leggerissimo Titania 600 di Omegon.

Che cosa c’è di diverso nel nuovo Star Adventurer?

Il Mini Star Adventurer Wi-Fi non sostituisce affatto il modello classico. Come si desume dal nome stesso, la portata della nuova versione è più ridotta. Il classico Star Adventurer ha una portata di circa 5 chilogrammi, mentre per il Mini Star Adventurer il fabbricante raccomanda un carico massimo di 3 chilogrammi. Questo peso più ridotto permette il funzionamento del Mini Star Adventurer con una batteria integrata, che può essere ricaricata con un mini-USB. Non c’è dunque più alcun bisogno di batterie.

Un’altra grande differenza è il comando mediante una app: Il Mini Star Adventurer Wi-Fi genera la propria WLAN. Potete collegare il vostro smartphone o tablet senza cavi con la montatura per fotografia. A questo scopo Skywatcher mette a disposizione una app gratuita per Android e iOS. Il vantaggio di questa app è che non avete più bisogno di un ulteriore comando manuale, perché già lo avete a disposizione nel vostro smartphone, con la comodità dell’interfaccia grafica utente e del touchscreen. Con questa app potete così gestire tramite il Mini Star Adventurer Wi-Fi anche la fotocamera ed eseguire molteplici impostazioni. E tutto questo avviene senza contatto: la fotocamera non viene sottoposta a scosse e l’allineamento polare non viene disturbato.

Del resto: Con montature per fotografia, quali i modelli della serie Star Adventurer, potete anche eseguire riprese panoramiche e riprese accelerate. Le montature per fotografia sono attrezzature utilizzabili in modo versatile per fotografi con notevoli ambizioni.

 

Novità: lo SkyTracker Pro di iOptron

settembre 12 2016, Stefan Taube

Non c’è bisogno di molto per eseguire riprese del cielo notturno con un tempo di esposizione lungo. Già con una fotocamera di sistema o una DSLR si possono riprendere con obiettivi intercambiabili ampie zone del cielo, come ad esempio costellazioni, in particolare scenari con luna e pianeti, o anche la volta della Via Lattea.

Tutto quello di cui avete bisogno, oltre alla fotocamera, è un piccolo accessorio da inserire tra lo stativo fotografico e la fotocamera. Questo accessorio denominato montatura fotografica fa in modo che la vostra fotocamera ruoti assieme al cielo stellato. In questo modo, anche dopo un’esposizione piuttosto lunga, le stelle non sbiadiscono lasciando strisce indistinte. La montatura che si è imposta come riferimento è la SkyTracker di iOptron. Questo accessorio, piccolo e leggero, sta in ogni borsa da fotografo ed è ideale anche per il viaggio!SkyTracker

Con lo SkyTracker Pro ora iOptron immette sul mercato una nuova versione di questa apprezzata montatura fotografica:

  • Non c’è dunque più alcun bisogno di batterie! La batteria ricaricabile integrata si può semplicemente ricaricare mediante la presa USB sul vostro computer oppure con un alimentatore di corrente mobile e ha la durata di circa 24 ore di funzionamento. Naturalmente potete anche provvedere ad una alimentazione continua di corrente sullo SkyTracker Pro mediante porta USB con un Powertank.
  • Il cercatore polare, con cui allineate sulla stella polare il bilanciere di elevazione polare (base elevazione-azimut), è illuminato in otto diversi livelli selezionabili di luminosità. Per un allineamento grossolano servono uno spioncino e una scala di elevazione sul bilanciere.
  • Il bilanciere di elevazione polare è dal punto di vista meccanico molto più stabile rispetto al classico SkyTracker. È dotato di una grande ruota di elevazione con una maneggevole leva di fissaggio e viti di taratura.
    Il bilanciere può essere tolto dall’unità di inseguimento. Quindi può rimanere costantemente sullo stativo e lo SkyTracker Pro può essere semplicemente infilato.
  • Potete scegliere tra quattro velocità: stellare, solare, lunare e dimezzata (0,5). La velocità stellare dimezzata è utile se volete fotografare, oltre alle stelle, anche elementi di paesaggio in primo piano. Grazie alla ridotta velocità di inseguimento, questi elementi rimangono nitidi.
    Per il resto: potete anche invertire il senso di rotazione del motore, in modo che lo SkyTracker Pro funzioni anche sulla calotta meridionale.
  • Con il peso di circa un chilogrammo e le dimensioni di 12 cm x 12 cm x 10 cm, lo SkyTracker Pro, nonostante la sua pregevole meccanica, è molto compatto e può essere sicuramente riposto nel bagaglio di viaggio.

Oltre allo stativo fotografico avete bisogno anche di una testina sferica, per poter utilizzare adeguatamente lo SkyTracker Pro. Dal momento che molti fotografi già possiedono una testina sferica, questa non è compresa nella fornitura dello SkyTracker Pro. Sotto la voce „Accessori raccomandati“ sulla pagina di descrizione dello SkyTracker Pro potete trovarne un esemplare molto appropriato.

Del resto: Su Astroshop.it offriamo anche fotocamere di sistema modificate per astronomia. Queste fotocamera sono particolarmente sensibili nell’intervallo rosso dello spettro e quindi riproducono meglio le nebulose cosmiche di emissione.

Sistema di ricerca di oggetti nel cielo Push+: Con telescopio e smartphone per arrivare alle stelle

agosto 24 2016, Marcus Schenk

Se avete un minimo di  esperienza diretta , non potete non conoscere  il seguente problema: state cercando una galassia in una regione di cielo priva di stelle e state consultando con aria nervosa la vostra carta stellare, illuminandola con una luce rossa. Quanto tempo perso a pensare in che modo potreste avvicinarvi all’oggetto cercato. Trovare gli oggetti celesti talvolta è davvero un’impresa.

E’ giunto il momento di farla diventare molto più facile! Con il nuovo sistema Push+ di Omegon.

PushPlus

Ma che cosa ha a che fare questo sistema con uno smartphone?

Sotto questo nome si cela il  nuovo sistema di ricerca e puntamento della Omegon . Un telescopio Dobson, con montatura  provvista di encoder digitali e di Bluetooth, attraverso una app dedicata sarà in grado di collegarsi senza fili al vostro smartphone  (oppure anche al PC).

Con un telescopio Push+ potete trovare gli oggetti in un modo più facile ed ogni serata astronomica sarà sempre di grande soddisfazione!

Attualmente esistono 2 prodotti della serie Push+ di Omegon: il telescopio Dobson da 8 pollici o, come componente separato, la montatura Dobson (Rockerbox) con alloggiamento GP  ideale per il tubo ottico in vostro possesso.

Volete  saperne di più?  Per maggiori informazioni visitate   subito le pagine di presentazione dei prodotti Telescopio  e  Montatura.

Siamo tutti Astro-testimoni (da balcone): Omegon EQ-300

agosto 8 2016, Michele Russo

Proseguono le storie del nostro Maurizio R. 🙂

Questa volta, protagonista della sua recensione è la “piccola” montatura equatoriale di casa Omegon: EQ-300.

Buona lettura!

OMEGON EQ 300 in posizione di riposo occupa poco spazio

(altro…)

03.12.2020
xmas treee
Valuta
Assistenza
Consulenza
Contatti
Universe2Go