Carrello
è vuoto

Archivio per la categoria 'Nuovi prodotti'

Archivi blog

Azione promozionale: L’oculare zoom Hyperion Universal Mark IV ad un prezzo speciale!

dicembre 12 2018, Stefan Taube

Un oculare zoom è estremamente pratico: Riunisce in sé diverse distanze focali, che possono essere regolate ruotando l’involucro esterno. In questo modo non avrete la necessità di avere tutta una serie di oculari e non sarete costretti ad eseguire una sostituzione dell’oculare, quando vorrete modificare l’ingrandimento. Gli oculari zoom non raggiungono tuttavia la nitidezza sui bordi e il campo visivo di un oculare con distanza focale fissa.

Con l’oculare zoom Hyperion Universal Mark IV della Baader Planetarium la situazione è invece diversa! Questo oculare zoom, dalle prestazioni consolidate da anni e continuamente migliorato, offre in tutti gli stadi di ingrandimento da 24 a 8 millimetri un’ottima immagine e nell’ingrandimento massimo un campo visivo apparente di 68°. Diversamente da altri oculari zoom, il campo visivo non si restringe con un ingrandimento maggiore!

Potete ricevere l’oculare Hyperion Universal Mark IV attualmente solo per 220,- Euro. Risparmiate 25,- Euro rispetto al prezzo libero di rivendita raccomandato!

Hyperion Mark IV Zoomokular

Nella serie con la lente Barlow da 2,25 risparmiate attualmente addirittura 27,- Euro!

La parola Universal presente nella denominazione Hyperion Universal Mark IV allude alle possibilità di applicazione quasi illimitate: Utilizzate l’oculare zoom visivamente con un telescopio Dobson a lunga distanza focale per l’osservazione di pianeti e di nebulose planetarie e invece con un visore binoculare (binoviewer) o con un cannocchiale per l’osservazione di uccelli o della natura.

Questo oculare zoom è perfettamente adatto in particolare anche per la fotografia afocale:

Hyperion Mark IV Zoomokular Anwendungsbeispiel

Nell’ambito della fornitura, per queste molteplici applicazioni dell’ Hyperion Universal Mark IV, sono compresi numerosi adattatori.

Del resto: Entro la fine di gennaio del 2019 potrete ricevere anche altri oculari della serie Hyperion ad un prezzo speciale!

Geochron Digital 4k: una rivoluzione nella cartografia digitale!

dicembre 11 2018, Betty Lux

Geochron, l’azienda statunitense con sede nell’Oregon ha presentato quest’anno il suo nuovo gadget tecnico: il Geochron Digital 4k. Questo piccolo computer trasforma ogni televisore 4k in una Mappa del Mondo ad alta risoluzione. E l’aspetto più vantaggioso è che lo schermo può essere grande quanto si vuole, senza nessuna perdita di informazioni o di particolari!

Geochron è diventata famosa a livello internazionale per la produzione di straordinari orologi universali meccanici, che vengono fabbricati singolarmente a mano. Ma questa sua nuova realizzazione non potrà dare origine nientemeno che a una rivoluzione digitale nella cartografia. Infatti i vantaggi rispetto ai suoi classici orologi universali vengono subito all’occhio: questo piccolo computer portatile può essere usato a piacere con i più diversi televisori o monitor 4k. In questo modo non si pone più alcun limite alle dimensioni del monitor!

Una stupenda integrazione per l’uso domestico

Negli ultimi 50 anni della sua storia imprenditoriale è stata creata una grande quantità di diverse mappe di Geochron. Le migliori sono riunite nel nuovo digitale 4k. Questo significa che non dovrete più fare la scelta di una singola mappa. Al contrario, con solo pochi clic del mouse potrete navigare tra mappe politiche, fisiche, geopolitiche e diverse mappe speciali. Inoltre potrete aggiungere diverse sovrapposizioni come, ad esempio, la posizione della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) oppure il modo notturno, che visualizza le regioni illuminate del mondo.

Un Geochron per il mondo digitale: con una connessione Internet si possono finalmente effettuare anche revisioni in tempo reale e aggiornamenti gratuiti delle mappe. In questa operazione, la prima messa a punto del computer è un gioco da ragazzi: collegare, accendere e poi partire per il viaggio digitale attorno alla terra!

Posizionare, colorare, ricamare: questi globi e queste mappe sono fatti per persone creative!

dicembre 10 2018, Betty Lux

Siate creativi! Con questi prodotti potete dare al vostro arredamento interno un tocco del tutto personale.

Un globo di sughero per posizionare… oppure qualcos’altro che potrebbe venirvi in mente.

Ognuno di noi ha trovato su questa nostra bella terra propri luoghi personali preferiti o perlomeno vi sono luoghi che a ciascuno appaiono del tutto particolari. Con questo globo di sughero adesso li si può contrassegnare singolarmente. Basta usare semplicemente uno dei 6 spilli forniti e il gioco è fatto. A proposito dov’era Zanzibar? E Sidney? o ancora meglio, Porto? E non preoccupatevi, ne abbiamo ancora altri di spilli da poter ordinare come scorta.

Dipingere, scarabocchiare, incollare, tratteggiare: il globo da raffigurare come un diario di viaggio

Il viaggio volge alla fine e voi vorreste ricostruire con gli amici per dove si è sviluppato esattamente il vostro percorso? Oppure preferireste una buona volta pianificare con calma i luoghi dove sarebbe possibile andare? Il globo da raffigurare viene in aiuto: qui potete dare libero corso alla vostra creatività. Anche per i bambini è la soluzione ideale per fissare nella mente le conoscenze geografiche come in un gioco. Chi lo sa? Forse si rivelerà un vero artista.

Ricamare non è più di moda? Non con questa Mappa del Mondo!

Dobbiamo ammettere che anche noi abbiamo dovuto dapprima arzigogolare con il “ricamo punto a croce”. Chi però si famigliarizza un po’ fa presto a capire che ricamare non è poi così difficile. E con questa Mappa del Mondo verrebbe ancora da tirare fuori l’ago e il filo. La mappa è costruita con materiale particolarmente facile da ricamare e già fin dall’inizio appare di bell’aspetto. Percorsi di viaggio, luoghi preferiti o anche interi paesi possono essere messi in rilievo a colori. Completare il ricamo, sui fili!

Novità: il Powertank Lithium Pro di Celestron

novembre 29 2018, Stefan Taube

Il powertank al litio di Celestron si è imposto velocemente e oggi garantisce energia a innumerevoli telescopi. Ora Celestron ha unito due elementi LiFePO4 in un’unica batteria e presenta un dispositivo di dimensioni doppie, il powertank Lithium Pro!

Celestron Lithium Pro 1

Alcune peculiarità:

  • Garantisce al vostro telescopio fino a17 ore di energia!
  • Alimenta più dispositivi contemporaneamente.
  • È dotato di una presa elettrica (cavo accendisigari). Nella maggior parte delle montature astronomiche questo cavo fa parte della dotazione standard.
  • Ha una grande capacità di accumulo: diversamente da altri powertank, questa batteria non ha bisogno di un uso regolare per preservare le prestazioni.
  • È di lunga durata: fino a 2000 cicli di ricarica, anche di sole 3 ore.

Come la versione più piccola, anche questo grande powertank può contare sul consueto e ben progettato design Celestron: grazie al passante con chiusura a velcro questo dispositivo può essere fissato al treppiede, la torcia è dotata di una funzione a luce rossa e il coperchio con sistema di chiusura protegge dalla polvere e dall’umidità.

Celestron Lithium Pro 3

Grazie alla presa per spina accendisigari, il Powertank Lithium Pro può essere usato praticamente con qualsiasi montatura e anzi, specie per quelle un po’ più grandi come la Celestron CGX o la Skywatcher EQ6-R, una alimentazione portatile così potente è davvero consigliabile.

Celestron Lithium Pro 2

LPI-G: autoguider e camere planetarie Meade

novembre 27 2018, Stefan Taube

L’abbreviazione LPI-G sta per Lunar, Planetary Imager & Guider. Queste leggere camere di Meade sono eccezionali per la fotografia solare, lunare e planetaria, e anche i telescopi di piccole dimensioni possono sostenerle in modo sicuro. Si inseriscono come un oculare e si collegano via USB al PC portatile.

Meade-LPI-G-LifeStyle1

Il software Meade SkyCapture è incluso. L’utilizzo è intuitivo e tramite l’interfaccia ASCOM permette di usare anche altri programmi. Grazie alla presa ST-4, queste camere sono ottime anche come autoguider – quindi per il controllo dell’inseguimento della montatura.

La versione standard della serie LPI-G è dotata di un sensore da 1,2 megapixel. La camera LPI-G-Advanced, invece, offre una gamma dinamica più ampia, un sensore da 6,3 megapixel e un elevato frame rate di 59 fps; per gestire questo importante flusso di dati, è stata dotata di una connessione USB 3.0. La versione standard è più conveniente ed è perfetta per i principianti, mentre il modello Advanced è più completo e permette un’attività astrofotografica planetaria intensiva e duratura.

Entrambe le varianti sono disponibili sia in bianco e nero che a colori. Le camere in bianco e nero hanno il vantaggio di avere sensibilità e risoluzione più elevate. Tuttavia, in questo caso ottenere immagini a colori diventa più dispendioso: avrete infatti bisogno di filtri colorati e di una ruota portafiltri.

Tutti i modelli della Serie LPI-G sono disponibili qui in Astroshop.

Telescopio a buon mercato con molte possibilità: Newton da 150 mm con nuova montatura EQM-35 di Skywatcher

settembre 17 2018, Marcus Schenk

Per entrare nel campo dell’astronomia state cercando un telescopio a buon mercato, che non solo faccia una buona impressione all’inizio, ma che vi offra anche per anni molte possibilità? Allora un telescopio Newton su una montatura computerizzata rappresenta davvero la scelta giusta!

Vi offriamo il telescopio N 150/750 PDS Explorer BD EQM-35 PRO SynScan GoTo di Skywatcher al prezzo attuale di soli 998,- Euro – un sistema completo per l’astronomia per meno di mille Euro!

 

 

N 150 750 EQM-35

Il telescopio a specchi, sulla base di un’idea di Isacco Newton, è un sistema costruttivo particolarmente a buon mercato per un telescopio. Lo specchio primario, con un diametro di 150 mm, concentra abbastanza luce per l’osservazione visiva. La distanza focale relativamente breve di 750 millimetri consente che il tubo sia corto. In questo modo il telescopio si può trasportare facilmente anche sotto un cielo oscuro. Ma questa piccola distanza focale si ripercuote favorevolmente anche sulla fotografia. L’ottica N 150/750 PDS Explorer è ottimizzata per l’astrofotografia, ad esempio grazie a un focheggiatore di alta qualità dell’oculare, dotato di demoltiplicatore.

Nel caso della montatura computerizzata EQM-35 di Skywatcher si tratta di una nuova versione migliorata della classica EQ-3 con una portata più elevata. Il fiore all’occhiello della EQM-35 è l’asse di declinazione asportabile:

 

 

EQmM-35

Questo significa che potete usare a scelta la EQM-35 con il telescopio oppure come montatura fotografica con una fotocamera a specchio reflex.

Naturalmente avete anche la possibilità di collegare la stessa fotocamera al telescopio. Con il telescopio avete la possibilità di dischiudere in versione astrofotografica il mondo degli oggetti piccoli e a luce tenue, ad esempio, le nebulose planetarie e gli ammassi globulari. Se togliete il telescopio e smontate l’asse di declinazione, potete realizzare con un obiettivo fotografico suggestive riprese grandangolo del cielo notturno.

Oltre all’osservazione puramente visiva con un oculare, entrambe queste applicazioni fotografiche vi mettono a disposizione possibilità quasi illimitate – la fotografia di luna e pianeti con una fotocamera planetaria qui non è ancora affatto presa in considerazione. Questo telescopio non vi impone il modo in cui volete vivere il vostro hobby dell’astronomia!

Informazioni più particolareggiate le potete trovare qui!

Nuovo supporto di Celestron per smartphone: NexYZ

agosto 28 2018, Stefan Taube

La tendenza ad usare la fotocamera dello smartphone per la fotografia mediante strumenti ottici, non conosce soste. Questo è ovvio, dal momento che si ha questa fotocamera sempre con sé, le immagini sono già pronte da spedire e queste fotocamere continuano incessantemente a migliorare. La già ampia offerta di supporti per smartphone si arricchisce ora, grazie a Celestron, di un modello molto interessante.

NexXY

Il  Celestron NexYZ non solo è particolarmente robusto, ma può anche essere configurato secondo tutti e tre gli assi mediante una manopola di regolazione. Avete così la possibilità di mettere a punto sull’adattatore la distanza ottimale rispetto all’oculare. Questa caratteristica, in combinazione con la semplice sostituzione dello smartphone, è interessante proprio per le pubbliche relazioni negli osservatori, perché ogni visitatore vorrebbe portarsi a casa la propria foto personale della luna.

NexYZ-1

Il sistema di bloccaggio dell’adattatore NexYZ è anche particolarmente adatto da usare nei telescopi da osservazione.

NexYZ-2

Con l’adattatore NexYZ siamo in grado di offrirvi un supporto per smartphone con il design abitualmente elaborato di Celestron.

Il nuovo apocromatico Gran Turismo 81 di William Optics

agosto 24 2018, Stefan Taube

William Optics, lo specialista di telescopi a lenti di pregevole qualità, con il Gran Turismo GT 81 introduce sul mercato una interessantissima “macchina fotografica”. Questo rifrattore, in un formato ancora maneggevole per un telescopio da viaggio, è un autentico sogno per gli astrofotografi!

Il GT 81 è provvisto di un obiettivo formato da tre lenti, che assicura una fortissima correzione di colore e fornisce un’immagine nitidissima. Oltre alla qualità di lavorazione, abitualmente di alto livello, di William Optics si fa notare anche la dotazione di accessori di questo apo: un pregevole focheggiatore dell’oculare, anelli di guida pre-montati e slitta a coda di rondine. Uno speciale punto di forza è costituito dalla maschera focale brevettata, anch’essa compresa nella fornitura.

Per questo telescopio vi offriamo anche un idoneo mirino e un correttore del campo di immagine. Con il Gran Turismo 81 di William Optics vi procurate un’ottica di grande pregio, che vi assicurerà un gusto per l’astronomia per tutta la vita!

Novità: Telescopio Star Discovery di Skywatcher con App per smartphone

giugno 25 2018, Stefan Taube

Un numero sempre maggiore di telescopi si può gestire con lo smartphone. I vantaggi sono evidenti: con il suo visore a colori, lo schermo a sfioramento e con il modulo GPS, lo smartphone offre più possibilità e un uso più intuitivo rispetto a una classica pulsantiera. Inoltre, l’App può essere mantenuta sempre aggiornata allo stato più recente e il comando è di tipo wireless.

Il fabbricante Skywatcher offre di conseguenza la sua montatura azimutale monobraccio Star Discovery solo senza pulsantiera. Al suo posto, nella fornitura è compreso un modulo WLAN, con il quale si può collegare lo smartphone. A questo punto. il telescopio può essere gestito con l’App gratuita SynScan.

Attualmente Skywatcher offre la montatura Star Dicovery con due sistemi ottici per telescopio. Particolarmente consigliabile è lo Star Discovery P1 50i:

Star Discovery P1 50i

Il sistema ottico 150/750-Newton di questo telescopio si è dimostrato particolarmente valido per gli esordienti e trova applicazione in molte varianti. Con un diametro dello specchio di 150 millimetri, si possono riconoscere oggetti dalla Guida Deep Sky, ma anche l’osservazione della luna e dei pianeti rappresenta con questo telescopio un vero piacere! Grazie alla distanza focale relativamente corta di 750 millimetri, il telescopio rimane assolutamente compatto e trasportabile.

Chi volesse preferire un classico telescopio a lenti, dovrebbe ricorrere allo Star Discovery 90i. Grazie alla sua visione profonda dell’oculare, è particolarmente adatto per i ragazzi.

Entrambi i sistemi ottici, in caso di trasporto, possono essere tolti dalla montatura agendo semplicemente su una sola vite molto maneggevole. Lo Star Discovery dispone di un classico aggancio per slitte a coda di rondine, sul quale può essere fissato quasi ogni sistema ottico per telescopio, abbastanza piccolo e con un peso fino a cinque chilogrammi. La montatura è interessante anche nel caso in cui si disponga già di un telescopio.

Cercate dunque nel vostro appstore l’App SynScan. Il telescopio adatto lo potete poi ordinare presso di noi.

AstroReality: Globi astronomia con app interattiva 3D

giugno 22 2018, Elias Erdnüß

La giovane azienda AstroReality di San Francisco vi porta il sistema solare in salotto. I settori di sviluppo innovativo della stampa 3D e della realtà aumentata (augmented reality) vengono qui combinati in prodotti straordinari. Con grande attenzione ai particolari vengono offerti modelli dei corpi celesti del nostro sistema solare, dove ciascuna riproduzione ha un carattere inconfondibile e caratteristiche straordinarie. Il più emozionante è il modello della luna, LUNAR Pro. Prendendo a riferimento i dati della sonda spaziale della NASA, Lunar Reconnaissance Orbiter (sonda orbitale di ricognizione lunare) è stata riprodotta una superficie in rilievo della luna con tutti i particolari. Crateri, catene montuose e mari si possono toccare con mano e la realistica superficie a colori vi dà la sensazione di tenere fra le mani la luna vera.


Così i modelli non sono soltanto fantastiche attrazioni e oggetti decorativi, ma invitano anche a compiere un viaggio interattivo di scoperta. L’app (per ora disponibile solo in inglese) AstroReality riconosce i modelli mediante la fotocamera del vostro smartphone e li colloca in un ambito spaziale 3D simulato. In questo modo ai corpi celesti vengono aggiunti ulteriori particolari (ad esempio, gli anelli di Saturno o l’atmosfera della terra) e così avete l’occasione di apprendere aspetti dei pianeti che meritano di essere conosciuti. Nel modello della luna, così ricco di particolari, LUNAR Pro sono disponibili ulteriori informazioni sulle singole caratteristiche della superficie e si possono addirittura simulare missioni lunari interattive.


I modelli di tutti i pianeti e di Plutone sono disponibili in una raccolta, ciascuno con il diametro di 3 cm. In questo formato è presente anche il mini modello LUNARE della stessa grandezza. Il globo LUNAR Pro di 12 cm (la cui superficie è 16 volte maggiore di quella del mini modello) rappresenta la luna con una ricchezza multipla di particolari.

Oltre ai corpi celesti, AstroReality offre anche un taccuino LUNAR AR. Con la superficie in rilievo della luna e con un modello 3D del nostro satellite, accessibile tramite app, questo è il vero e proprio taccuino per gli appassionati di astronomia e gli esploratori notturni.

I prodotti AstroReality sono inoltre particolarmente adatti come regalo a familiari o amici affascinati dallo spazio.

25.06.2019
Spediamo in tutto il mondo
Valuta
Assistenza
Consulenza
Contatti
Universe2Go