Carrello
è vuoto

Archivio per la categoria 'Nuovi prodotti'

Archivi blog

Per scegliere l’ottica giusta, ecco le novità 2019!

marzo 13 2019, Betty Lux

Il nuovo anno corre veloce, ed anche i nostri fornitori di ottiche e binocoli vanno a tutto gas, con tantissime innovazioni e nuovi prodotti:

Osservazione naturalistica o birdwatching: con questo versatile strumento non si sbaglia mai

Sul mercato è arrivato il nuovissimo binocolo Celestron Trailseeker ED. L’apprezzata serie Trailseeker esiste già da molto tempo, ma ora è stata ampliata dotandolo di pregiati vetri ED. I rinomati vetri ED, ovvero „Extra Low Dispersion Glass“, riducono al minimo l’aberrazione cromatica. Si tratta di un grande vantaggio, specialmente quando si osserva in cattive condizioni di luce, come per esempio al crepuscolo. In primavera, nonostante spesso il tempo sia buono, fa ancora buio presto. Ma con questo binocolo potrai osservare uccelli e altri animali fino alle prime ore della sera. Assapora ogni singolo momento della tua escursione nella natura – il Trailseeker ED è il compagno ideale!

Celestron Trailseeker ED 8×42

E a proposito della notte, che ne pensi di un visore notturno?

Non è un caso se oggi i visori notturni sono più richiesti che mai. Fino a pochi anni fa questi strumenti erano da un punto di vista tecnico ancora immaturi, poco maneggevoli e soprattutto costosi. Per fortuna questa fase ooggi è stata superata, come dimostra il nuovo visore notturno Minox NVD 650. Con un ingrandimento di 6x, che può essere aumentato digitalmente fino a 30x, questo strumento permette di riconoscere alcuni dettagli perfino nell’oscurità. Ma la vera particolarità sta nella sua portata visiva: fino a 350 metri, con cui il Minox NVD 650 si colloca all’apice della categoria dei visori notturni di prima generazione! Inoltre, foto e video possono essere salvati in una scheda micro SD e condivisi con amici e famiglia in un secondo momento. Il tutto ad un ottimo rapporto prezzo-prestazioni.

Visore notturno Minox NVD 650

Hawke Frontier ED X – Immergiti in un nuovo mondo

Con appena 700 grammi di peso, il binocolo Frontier ED X 10×42 di Hawke è perfetto per gli amanti della natura più esigenti, che non vogliono rinunciare a nulla. Anche in questo caso tutto si basa sul vetro ED a bassa dispersione, combinato ad una struttura particolarmente compatta, Gli oculari possono essere uniti per una separazione di soli 105 mm. Chi considera la maggior parte dei binocoli compatti troppo piccoli o non sufficienti dal punto di vista tecnico e meccanico, troverà nel Frontier ED X un compagno ideale. Grazie al riempimento in azoto ed al pregiato set di accessori, questo strumento soddisfa tutti i desideri degli appassionati di attività outdoor.

AWKE Fernglas Frontier ED X 10x42

Binocolo HAWKE Frontier ED X 10×42

 

 

Scopri da noi i nuovi binocoli e le nuove ottiche dei più rinomati produttori ed approfitta del nostro vasto assortimento. Il momento giusto per farlo è adesso  perchè le disponibilità è ancora scarsa ma molto è disponibile pronta coinsegna in magazzino. Per indimenticabili momenti immersi nella natura!

Nuovo motore di messa a fuoco per i telescopi Celestron

febbraio 27 2019, Stefan Taube

Quando si tratta di astrofotografia, la corretta messa fuoco è la cosa più importante. Anche le migliori ottiche offrono immagini nitide solo se la posizione di messa a fuoco è corretta. La messa a fuoco motorizzata presenta due vantaggi rispetto alla messa a fuoco manuale: è priva di vibrazioni ed è molto precisa. Se si controlla a distanza il telescopio tramite PC, è sicuramente necessaria la motorizzazione.

Per i famosissimi telescopi SC del marchio Celestron esistevano quindi numerose soluzioni da diversi fornitori. Celestron offre ora il proprio modello,  motore di messa a fuoco per ottiche SC e EdgeHD.

Celestron Fokussiermotor für SC- und EdgeHD-Optiken

Motorizzazione Celestron per la messa a fuoco di ottiche SC e EdgeHD

 

Il motore si adatta a tutte le ottiche SC, EdgeHD e RASA, così come ai due nuovi Maksutovs con CGEM-II e supporto CGX. Fanno eccezione le ottiche costruite prima del 2006 e l’EdgeHD da 9,25″. Un adattatore aggiuntivo è necessario per il RASA 1100, in quanto il RASA 1100 è già fornito con un microfocus FeatherTouch. L’adattatore serve a smontare il focheggiatore per poter montare il motore.

Se si utilizza una montatura Celestron, l’alimentazione viene semplicemente fornita tramite la porta AUX del supporto. La fornitura comprende un cavo per questo scopo. Se tutte le porte AUX sul vostro supporto sono già occupate, usate semplicemente il Celestron Aux Port Splitter.

Il motore può essere controllato in tre modi:

  • Con il comando manuale NexStar+: È sufficiente premere il tasto MENU, selezionare Focuser ed è possibile utilizzare i due tasti freccia per controllare il motore e regolarne la velocità. È richiesta la versione 5.30+ del firmware installato. È possibile aggiornare il controllo Nexstar via Internet in qualsiasi momento. La pulsantiera non è adatta solo per l’osservazione visuale ma anche per l’astrofotografia con una DSLR, cioè senza computer portatile.
  • Con un computer portatile o un PC: se si utilizza il telescopio a distanza o si è collegata una camera per l’astrofotografia, è meglio utilizzare il programma gratuito Celestron Focuser Utility per Windows. Per fare questo, è necessario collegare la pulsantiera NexStar al computer tramite USB, non il motore di messa a fuoco stesso. Le nuove montature CGX e CGX-L possono essere controllati con il software Celestron PWI. Il focheggiatore può essere indirizzato anche attraverso questo programma. I modelli CGX e CGX-L possono essere collegati direttamente al laptop o al PC tramite USB escludendo la pulsantiera manuale.
  • Senza montatura Celestron: se si dispone di un’ottica Celestron movimentata con una montatura di un’altra marca, è possibile controllare il motore di messa a fuoco tramite la porta USB. La porta USB dovrebbe fornire 900mA. In alternativa all’alimentazione USB, è possibile azionare il motore di messa a fuoco anche attraverso la rete elettrica od una Powertank. Ad ogni modo, sono esclusi dalla fornitura sia il cavo che l’alimentatore esterno adatto allo scopo.

Il motore di messa a fuoco Celestron per ottiche SC e EdgeHD è un accessorio davvero utile e facile da adattare e utilizzare.

Versione migliorata del LightBridge-Dobson di Meade

gennaio 7 2019, Stefan Taube

Nessun altro telescopio riproduce l’evento naturale del cielo notturno in modo così diretto come un Dobson. Assolutamente senza fotocamera o altri mezzi di scansione elettronica – armato solo di una lampada a luce rossa e di una mappa stellare – potete esplorare nebulose, ammassi stellari e galassie.

A parte il bel tempo, due cose sono necessarie per godere di questa osservazione: un telescopio della massima grandezza possibile e un cielo notturno oscuro. Un Dobson è un telescopio a specchio, il cui basamento è costruito in un modo relativamente semplice. In confronto ad altri telescopi, a fronte del vostro denaro ottenete dunque lo specchio di massime dimensioni. Il problema del cielo oscuro è invece di più difficile soluzione. Il telescopio Dobson dovrebbe essere trasportabile in auto per poter raggiungere una buona posizione di osservazione.

Un telescopio grande che possa essere trasportato in auto è di per sé una contraddizione. Che però viene risolta grazie ai Dobson con tubo a griglia:

Gitterrohrdobson

Questo Dobson della serie LightBridge può essere smontato senza bisogno di attrezzi.

Come mostra la figura, il telescopio può essere smontato in quattro parti relativamente piccole. Partendo da sinistra verso destra, queste sono la Rockerbox, la cassa dello specchio, le aste del tubo e il cappello con lo specchio secondario. Sul posto, il Dobson con tubo a griglia può essere montato senza attrezzi in pochi minuti.

Il costruttore Meade è stato con i suoi telescopi Dobson della serie Lightbridge uno dei primi a introdurre sul mercato questo principio costruttivo a un prezzo accessibile agli astronomi per passione. Ora siamo in grado di offrirvi la variante migliorata Lightbridge Plus.

Meade Dobson Teleskop N 254/1270 LightBridge Plus

Telescopio Meade Dobson N 254/1270 LightBridge Plus

Il nuovo LightBridge Plus è dotato di una Rockerbox migliorata. È un po’ più leggero, è dotato di maniglie incavate per il trasporto, di una vaschetta portaoculari preventivamente installata e di un freno a frizione per l’asse di elevazione. La cassa può essere smontata per il trasporto senza bisogno di attrezzi. Meade sta ora dotando questi telescopi di un migliorato estrattore di focale dell’oculare, provvisto di una vite micrometrica per la messa a fuoco di precisione, e fornisce pure un pregevole oculare da 2″, con una distanza focale di 26 millimetri.

Come già nella versione precedente, il LightBridge Plus dispone di un ventilatore dello specchio primario per un più rapido adattamento dello specchio alla temperatura ambiente. Naturalmente, l’ottica è completamente tarabile. Grazie al rapporto di apertura rapido, il tubo è relativamente corto e l’altezza di visione sullo zenit non è eccessiva.

Nel caso abbiate sempre desiderato un telescopio di grande apertura, ma non abbiate semplicemente mai saputo come trasportarlo, un LightBridge Plus è un’ottima scelta ad un buon prezzo!

Ampliate i vostri orizzonti: mappamondi con realtà aumentata

dicembre 28 2018, Anita Maier

Columbus, uno dei maggiori produttori di mappamondi, ha una storia ricca di tradizione. Dagli anni Cinquanta la Serie Duo viene prodotta a mano in Germania. Il lavoro artigianale e la tradizione non escludono però le idee innovative. Ancora oggi Columbus lo dimostra: la nuova 4D Globus App per iPhone e iPad conferisce al vostro mappamondo Duo una dimensione completamente inedita!

Grazie alla più recente tecnologia, questa app permette di visualizzare informazioni aggiuntive riguardanti il meteo o le caratteristiche dei paesi riportati sulla superficie del mappamondo. Una assoluta novità è la rappresentazione animata dell’interno della Terra. Tutti i mappamondi Duo, anche i modelli precedenti, hanno tutto ciò che serve per la Realtà Aumentata –  bastano pochi clic! Date un’occhiata qui al nostro assortimento di mappamondi Duo. L’app si scarica gratuitamente dall’Apple Store.

Anche altri produttori si sono dedicati alla realtà aumentata.Oregon Scientific ha messo sul mercato una nuova gamma di mappamondi per bambini, che porta i giovani esploratori in un viaggio intorno al mondo. Speciali effetti 3D con animali, dinosauri e paesaggi particolari invitano tutta la famiglia a fare scoperte emozionanti! Allo stesso tempo vengono fornite informazioni interessanti su continenti, culture e paesi.

La realtà aumentata fa coppia con la più precisa tecnologia 3D: con questa combinazione l’azienda americana AstroReality produce mappamondi in rilievo unici e ricchi di dettagli. La app vi mostra, per esempio, tutto ciò che si può scoprire sulla superficie di Marte – per darvi la possibilità di intraprendere la vostra personalissima passeggiata marziana, senza tuta spaziale.

Ma anche senza ulteriori contenuti i modelli planetari sono dei veri gioielli, con una sensazione tattile inimitabile. Ogni appassionato dell’universo non potrà più fare a meno di tenere in mano il suo globo AstroReality !

Tutta la volta celeste a portata di mano: il Flux di Sega Toys Planetarium

dicembre 20 2018, Betty Lux

Più di 60.000 stelle che brillano solo per te – e senza dover uscire di casa! Ti suona familiare? Ma certo, perché di sicuro conosci già il ben collaudato planetario portatile Pro Original di Sega Toys Homestar. Ora c’è il suo successore, ovvero il planetario portatile più potente e avanzato finora disponibile sul mercato: il Flux di Sega Toys Homestar.

Da un punto di vista puramente estetico, Sega Toys ha dato a Flux un look del tutto nuovo: ora è disponibile anche in una elegante veste color nero opaco. Inoltre, anche la confezione è stata resa eccezionalmente pregiata e sicura, e fa battere forte il cuore dei veri fan della science fiction, perché ricorda i grandi classici del cinema.

Guardare le stelle, dal divano di casa

Ma non solo il design, anche la tecnologia è diversa. Con una capacità di 5 watt le stelle brillano sul soffitto non solo più luminose, ma anche con un contrasto sensibilmente maggiore. La messa a fuoco è stata migliorata, quindi con Flux è ancora più facile regolare la nitidezza, e anche il movimento del proiettore è più silenzioso – per un grande relax durante l’osservazione!

A integrazione dei due dischi di proiezione già inclusi, per il nuovo Flux sono disponibili svariati nuovi dischi, tra cui per esempio „Aurora Borealis“, che proietta stupende aurore. Il disco Sistema Solare fa fluttuare i pianeti dell’universo sul soffitto, per una vera esperienza “spaziale”. Infine, i nuovi dischi sono anche compabili con il precedente modello Homestar Pro Original!

Il planetario Homestar Flux è in pronta consegna, un regalo di Natale perfetto. Non aspettare e ordina subito il tuo il tuo Flux!

Ora disponibili: i nuovi telescopi della serie LX65 e LX85 di Meade

dicembre 18 2018, Stefan Taube

In arrivo dall’altra parte dell’oceano i nuovissimi telescopi della serie LX65 e LX85 di Meade.

 

Meade LX65 Maksutov

Il telescopio Meade Maksutov MC 127/1900 UHTC LX65 GoTo è disponibile a magazzino, e la sua elevata lunghezza focale lo rende particolarmente adatto all’osservazione della Luna e dei pianeti. Inoltre, l’ottica raccoglie abbastanza luce da rendere in modo efficace anche oggetti più lontani, come gli ammassi globulari, che con questo strumento appaiono molto belli.

Come ogni LX65, anche questo telescopio è dotato di una montatura azimutale monobraccio. Leggera e veloce da assemblare, dispone di un alloggiamento integrato per la batteria. Il comando computerizzato AudioStar rende facile anche ai principianti l’orientamento nella volta celeste, con una banca dati contenente più di 30.000 oggetti celesti. Il risultato: un telescopio eccellente per chi muove i primi passi nel mondo dell’astronomia, o per gli specialisti dell’osservazione planetaria che apprezzano la maneggevolezza.

Per la nuova serie LX85 sono arrivati diversi modelli. Questi telescopi vengono forniti con la nuova montatura LX85. Si tratta di una montatura parallattica, diversamente dalla serie LX65, e prevede l’allineamento all’asse di ascensione retta all’asse di rotazione terrestre. In questo modo il puntamento dell’oggetto celeste non subisce mai variazioni. Un fattore molto importante per l’astrofotografia con tempi di esposizione lunghi! La LX85 è una montatura di medie dimensioni molto conveniente, dotata perfino di comando AudioStar.

Meade-LX85-150mm

Il telescopio Meade N 150/750 LX85 GoTo è in pronta consegna. Dotato di una struttura newtoniana, dispone di uno specchio parabolico da 150 millimetri con lunghezza focale di 750 millimetri. La combinazione 150/750 è molto apprezzata e si trova quindi a listino nei cataloghi di tutti i produttori. Lo specchio è sufficientemente ampio per osservare, in condizioni di cielo scuro, anche galassie di debole luminosità, mentre il veloce rapporto f/5 è ideale per la fotografia.

Il telescopio LX85 è disponibile anche come newtoniano con specchio da 200 millimetri. Si tratta di una buona scelta per la sola osservazione visuale, ma per l’astrofotografia il 150 millimetri è da preferire, poiché in questo caso la stabilità è molto  importante.

Per gli amanti dei rifrattori abbiamo a disposizione anche un telescopio acromatico, ovvero il Meade AC 120/700 LX85 GoTo e l’astrografo AP 70/350 Serie 6000 LX85 GoTo. Quest’ultimo è ottimizzato per l’astrofotografia, ed è disponibile anche senza montatura: Meade AP 70/350 Serie 6000 Astrograph OTA.

Meade-APO-Sky

Si tratta di un’ottica molto interessante per gli astrofotografi, premiata dalla rivista Sky & Telescope!

Dal momento che abbiamo parlato molto di fotografia, ecco infine due consigli da parte di Meade riguardo le camere: vale la pena di dare un’occhiata alla nuova versione 4 della leggendaria Deep Sky Imager, una camera raffreddata adatta davvero a un uso universale. Le convenienti camere LPI-G, d’altra parte, sono vere specialiste nelle riprese planetarie, perfette per i principianti.

Meade-LPI-G-Blog

Inoltre, le camere LPI-G arrivano ancora in tempo sotto all’albero di Natale!

ASIAIR – L’astrofotografia non è mai stata così semplice!

dicembre 17 2018, Elias Erdnüß

Il marchio ZWO, soprattutto grazie alle sue fotocamere CMOS per l’astronomia ad alte prestazioni e di facile uso, è un marchio molto rinomato nel campo dell’astronomia per passione.

Con il sistema di comando ASIAIR ora ZWO si propone di sconvolgere profondamente la scena dell’astrofotografia! Si tratta in questo caso di un computer compatto (Raspberry Pi), che viene fissato sul telescopio o sulla montatura. L’apparecchio offre allora tutte le prestazioni che ci si può attendere da un sistema telescopico computerizzato del 21° secolo!

La montatura, la fotocamera, la ruota portafiltri e l’autoguida vengono collegati con l’ASIAIR. A quel punto, tramite una app per Android o per iOS tutto può essere controllato in modo centralizzato, senza cavi via WLAN, mediante smartphone o tablet. Anche per le autoguide e per l’uso di fotocamere per astronomia raffreddate non è più necessario portare con sé un laptop. Inoltre sono disponibili funzioni avanzate come Plate solving, semplicemente premendo un tasto.

 

ASIASI comunica con la montatura del telescopio tramite la Instrument-Neutral-Distributed-Interface (INDI) ed è quindi compatibile con la maggior parte delle comuni montature GoTo. L’unico inconveniente: L’apparecchio supporta solamente fotocamere ZWO, Autoguide e ruote portafiltri.

Approcci analoghi alla computerizzazione dell’astrofotografia vengono perseguiti anche da altri produttori come, ad esempio, PrimaLuceLab con l’EAGLE 2. Questo può certo brillare con maggiori prestazioni e con funzioni più ampie, ma esiste il sistema ASIAIR, più facile da usare e disponibile per una frazione del prezzo.

Azione promozionale: L’oculare zoom Hyperion Universal Mark IV ad un prezzo speciale!

dicembre 12 2018, Stefan Taube

Un oculare zoom è estremamente pratico: Riunisce in sé diverse distanze focali, che possono essere regolate ruotando l’involucro esterno. In questo modo non avrete la necessità di avere tutta una serie di oculari e non sarete costretti ad eseguire una sostituzione dell’oculare, quando vorrete modificare l’ingrandimento. Gli oculari zoom non raggiungono tuttavia la nitidezza sui bordi e il campo visivo di un oculare con distanza focale fissa.

Con l’oculare zoom Hyperion Universal Mark IV della Baader Planetarium la situazione è invece diversa! Questo oculare zoom, dalle prestazioni consolidate da anni e continuamente migliorato, offre in tutti gli stadi di ingrandimento da 24 a 8 millimetri un’ottima immagine e nell’ingrandimento massimo un campo visivo apparente di 68°. Diversamente da altri oculari zoom, il campo visivo non si restringe con un ingrandimento maggiore!

Potete ricevere l’oculare Hyperion Universal Mark IV attualmente solo per 220,- Euro. Risparmiate 25,- Euro rispetto al prezzo libero di rivendita raccomandato!

Hyperion Mark IV Zoomokular

Nella serie con la lente Barlow da 2,25 risparmiate attualmente addirittura 27,- Euro!

La parola Universal presente nella denominazione Hyperion Universal Mark IV allude alle possibilità di applicazione quasi illimitate: Utilizzate l’oculare zoom visivamente con un telescopio Dobson a lunga distanza focale per l’osservazione di pianeti e di nebulose planetarie e invece con un visore binoculare (binoviewer) o con un cannocchiale per l’osservazione di uccelli o della natura.

Questo oculare zoom è perfettamente adatto in particolare anche per la fotografia afocale:

Hyperion Mark IV Zoomokular Anwendungsbeispiel

Nell’ambito della fornitura, per queste molteplici applicazioni dell’ Hyperion Universal Mark IV, sono compresi numerosi adattatori.

Del resto: Entro la fine di gennaio del 2019 potrete ricevere anche altri oculari della serie Hyperion ad un prezzo speciale!

Geochron Digital 4k: una rivoluzione nella cartografia digitale!

dicembre 11 2018, Betty Lux

Geochron, l’azienda statunitense con sede nell’Oregon ha presentato quest’anno il suo nuovo gadget tecnico: il Geochron Digital 4k. Questo piccolo computer trasforma ogni televisore 4k in una Mappa del Mondo ad alta risoluzione. E l’aspetto più vantaggioso è che lo schermo può essere grande quanto si vuole, senza nessuna perdita di informazioni o di particolari!

Geochron è diventata famosa a livello internazionale per la produzione di straordinari orologi universali meccanici, che vengono fabbricati singolarmente a mano. Ma questa sua nuova realizzazione non potrà dare origine nientemeno che a una rivoluzione digitale nella cartografia. Infatti i vantaggi rispetto ai suoi classici orologi universali vengono subito all’occhio: questo piccolo computer portatile può essere usato a piacere con i più diversi televisori o monitor 4k. In questo modo non si pone più alcun limite alle dimensioni del monitor!

Una stupenda integrazione per l’uso domestico

Negli ultimi 50 anni della sua storia imprenditoriale è stata creata una grande quantità di diverse mappe di Geochron. Le migliori sono riunite nel nuovo digitale 4k. Questo significa che non dovrete più fare la scelta di una singola mappa. Al contrario, con solo pochi clic del mouse potrete navigare tra mappe politiche, fisiche, geopolitiche e diverse mappe speciali. Inoltre potrete aggiungere diverse sovrapposizioni come, ad esempio, la posizione della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) oppure il modo notturno, che visualizza le regioni illuminate del mondo.

Un Geochron per il mondo digitale: con una connessione Internet si possono finalmente effettuare anche revisioni in tempo reale e aggiornamenti gratuiti delle mappe. In questa operazione, la prima messa a punto del computer è un gioco da ragazzi: collegare, accendere e poi partire per il viaggio digitale attorno alla terra!

Posizionare, colorare, ricamare: questi globi e queste mappe sono fatti per persone creative!

dicembre 10 2018, Betty Lux

Siate creativi! Con questi prodotti potete dare al vostro arredamento interno un tocco del tutto personale.

Un globo di sughero per posizionare… oppure qualcos’altro che potrebbe venirvi in mente.

Ognuno di noi ha trovato su questa nostra bella terra propri luoghi personali preferiti o perlomeno vi sono luoghi che a ciascuno appaiono del tutto particolari. Con questo globo di sughero adesso li si può contrassegnare singolarmente. Basta usare semplicemente uno dei 6 spilli forniti e il gioco è fatto. A proposito dov’era Zanzibar? E Sidney? o ancora meglio, Porto? E non preoccupatevi, ne abbiamo ancora altri di spilli da poter ordinare come scorta.

Dipingere, scarabocchiare, incollare, tratteggiare: il globo da raffigurare come un diario di viaggio

Il viaggio volge alla fine e voi vorreste ricostruire con gli amici per dove si è sviluppato esattamente il vostro percorso? Oppure preferireste una buona volta pianificare con calma i luoghi dove sarebbe possibile andare? Il globo da raffigurare viene in aiuto: qui potete dare libero corso alla vostra creatività. Anche per i bambini è la soluzione ideale per fissare nella mente le conoscenze geografiche come in un gioco. Chi lo sa? Forse si rivelerà un vero artista.

Ricamare non è più di moda? Non con questa Mappa del Mondo!

Dobbiamo ammettere che anche noi abbiamo dovuto dapprima arzigogolare con il “ricamo punto a croce”. Chi però si famigliarizza un po’ fa presto a capire che ricamare non è poi così difficile. E con questa Mappa del Mondo verrebbe ancora da tirare fuori l’ago e il filo. La mappa è costruita con materiale particolarmente facile da ricamare e già fin dall’inizio appare di bell’aspetto. Percorsi di viaggio, luoghi preferiti o anche interi paesi possono essere messi in rilievo a colori. Completare il ricamo, sui fili!

10.12.2019
Valuta
Assistenza
Consulenza
Contatti
Universe2Go